LIBRI STORICI SU GRISIGNANO DI ZOCCO

  
"IL TERRITORIO DI GRISIGNANO E LA FIERA DI S. MARIA DEL ZOCCO"

L'importante opera è frutto di anni di ricerca, svolta con competenza e voglia di conoscenza delle antiche origini di Grisignano di Zocco dal prof. Alberto Golin presso gli Archivi di Stato di Vicenza, di Padova e di Venezia, della Biblioteca Civica Bertoliana di Vicenza, della Biblioteca Civica di Padova, Archivio Comunale Grisignano di Zocco, degli Archivi delle Curie Vescovili di Padova e di Vicenza e di altri archivi storici, dove sono custoditi migliaia di documenti, atti, avvenimenti, mappe topografiche e rilevazioni geopolitiche fin dall'epoca Medioevale.


territorio


"I CAPITELLI, LE CHIESE, GLI ORATORI E LE VILLE DEL COMUNE DI
GRISIGNANO DI ZOCCO"


L'amministrazione Comunale di Grisignano è stata ben lieta di poter patrocinare e contribuire alla realizzazione di questo libro. Potremo definirlo un libro tra storia e memoria. In realtà è qualcosa di più.
L'autore Igno Capitanio ha saputo tradurre per iscritto i sentimenti di tante persone che in ricordo di eventi più o meno lieti se non addirittura tristi o drammatici, hanno saputo nella vita guardare avanti, confidando nella speranza, perché tutte munite di una grande fede.
Attorno a questa fede sempre attuale, la riscoperta dei Capitelli, degli Oratori, delle Chiese come segni tangibili di una riconoscenza che al tempo stesso ci fa riscoprire le nostre origini, la nostra cultura e le nostre tradizioni.
IL SINDACO
DI GRISIGNANO DI ZOCCO
Lotto dott. Renzo


capiteli


"GRISIGNANO, UNA TERRA IN EREDITA. STORIE DI GENTE E DI ACQUE"

Infine il 1700 vede il rafforzamento delle tendenze prima accennate e soprattutto il perfezionarsi in tutta la pianura del sistema della piantata padana. Il paesaggio della piantata investe tutto il territorio, che viene così ridotto in forme regolari, con i limiti dei campi segnati da filari, strade, fossi o "capezzagne".
La fortuna della piantata era legata alla possibilità del coltivatore di ricavare mais e grano dal terreno arativo, il legname dagli alberi della piantata, l'uva dalle viti. Così il coltivatore poteva assolvere gli obblighi contrattuali con il frumento e il vino, ricavando contemporaneamente per sé e la propria famiglia mais e materiale per suppellettili ed attrezzi da lavoro.


gris